SALUTE. ADHD, Ministero vieta test psico emotivi nelle scuole

Con la circolare n. 4226/P4, il Ministero dell’Istruzione impone ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali, inclusi i Sovrintendenti Scolastici per la Provincia di Bolzano e di Trento, il divieto di somministrare i test o questionari relativi allo stato psichico ed emozionale degli alunni all’interno delle scuole. Lo rende noto il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani che esprime soddisfazione per la presa di posizione del Ministro che nella circolare ha affermato specificatamente che "… La diagnosi di ADHD è pertanto tutt’altro che semplice, anche in virtù del conseguente possibile ricorso a terapia farmacologia, e comunque non può essere effettuata attraverso le somministrazioni all’interno delle scuole di test o di questionari relativi allo stato psichico ed emozionale degli alunni."

"Ben consapevoli dell’esistenza di forti pressioni per continuare quest’attività di screening all’interno delle scuole, il nostro Comitato, insieme a tutti coloro che si sono uniti in questa battaglia, continuerà a vigilare e denuncerà ogni situazione anomala che contrasti con le direttive della circolare".

Comments are closed.