SALUTE. Alimenti aproteici, Assotutela.net: abolire Commissioni inutili per risparmiare

Dal 1° ottobre è stata sospesa nel Lazio l’erogazione degli alimenti aproteici per oltre 5.000 persone con insufficienza renale cronica. Assotutela.net si appella alla Presidente della Giunta Regionale, Renata Polverini, affinchè abolisca buona parte delle Commissioni esistenti nel Lazio per destinare i soldi risparmiati ai nefropatici cui è stata tolta la possibilità di acquistare gratuitamente dei prodotti aproteici.

Il Segretario Nazionale dell’Associazione, Pietro Bardoscia, ricorda l’importanza degli alimenti aproteici in quanto "una dieta a basso contenuto proteico è fondamentale per questi pazienti": nel caso in cui il rene lavori poco è necessario ridurre il contenuto proteico della dieta per evitare che l’urea, prodotto finale del metabolismo proteico, e altri metaboliti azotati, si accumulino nell’organismo.

Bardoscia ricorda che "tutto questo consente di rallentare l’accesso in dialisi per queste persone, con un notevole risparmio di denaro per il Servizio Sanitario Regionale di circa 2300 euro mensili".

Non vogliamo andare oltre, invitando la Regione Lazio ad abolire, dalla prossima legislatura, i Vitalizi per i Consiglieri Regionali seguendo l’esempio dell’Emilia Romagna,perché sappiamo benissimo che non rinunceranno mai ai loro privilegi; ma – conclude Bardoscia – ridurre delle commissioni inutili, per salvare 5000 vite umane deve essere un atto dovuto in un periodo di crisi come quello che stiamo vivendo.

Comments are closed.