SALUTE. Amianto nei thermos, Federconsumatori chiede controlli urgenti

E’ in pieno svolgimento in tutta Italia, dopo una denuncia dell’emittente televisiva capitolina, Roma Uno, ripresa dalla Federconsumatori, un’intensa campagna di controllo, verifica e di ritiro dal mercato di "thermos" di provenienza probabile Sud Est asiatica contenenti, nella propria struttura, placche di amianto (prodotto molto pericoloso e vietato già con una legge del 1992). Su questa questione, oltre al implementare il controllo e la verifica la Federconsumatori chiede:

  • alle Istituzioni preposte che vi sia la pubblicizzazione delle ditte o delle marche che contrassegnano questi prodotti, sia per meglio informare i cittadini sia per non danneggiare produzioni o marche che sono a norma secondo le vigenti leggi italiane ed Europee.
  • ai commercianti di denunciare, loro stessi, la presenza di tali prodotti nei loro scaffali e ovviamente di ritirarli dal commercio.
  • poiché è importante sapere che lo smaltimento di tali prodotti deve seguire regole ben precise, evitando nella maniera più assoluta di usare i cassonetti dell’immondizia, chiediamo ai cittadini che hanno acquistato tali prodotti di recarsi nei luoghi di acquisto e, riportando il Thermos, di farsi rimborsare poiché è nei loro diritti. In caso in cui non vi sia memoria dell’acquisto stesso si porti il contenitore all’ASL che provvederà allo smaltimento del prodotto secondo norma.

Comments are closed.