SALUTE. Associazione Dossetti: “Il neo Ministero Salute tenga conto degli interessi dei cittadini”

Soddisfazione dell’Associazione "Giuseppe Dossetti: i Valori – Sviluppo e Tutela dei Diritti", in merito alla recente decisione del Governo di ripristinare il Ministero della Salute. "Avevamo da tempo chiesto il ripristino del Ministero della Salute e non possiamo che giudicare positivamente la decisione del Governo di procedere in tal senso – ha commentato il Responsabile dell’Osservatorio per la Tutela e lo Sviluppo dei Diritti dell’ Associazione, Corrado Stillo – Occorre, però, avviare con urgenza le misure attese dai cittadini italiani: lotta agli sprechi, nuovo impulso alla ricerca, uniformità degli standard in tutte le Regioni, conclusione rapida di iter legislativi su leggi importanti, quali quella sulle cure palliative e quella sulle malattie rare".

Stillo ha precisato che "soltanto un organo di politica sanitaria, espressione dell’Esecutivo, può assumersi il compito di propulsione dell’iniziativa in questo campo dove si scontano, sulla pelle dei cittadini italiani, ritardi e manchevolezze sotto gli occhi di tutti". "A trent’anni dalla nascita del Servizio Sanitario Nazionale, quando altri Paesi come gli USA si ispirano al modello italiano, crediamo giunto il momento di dare nuova linfa al Diritto alla Salute, non come percorso da sforbiciare con le riduzioni di politica economica, bensì come necessità di investire e produrre benessere. Ci auguriamo – ha concluso Corrado Stillo – che il nuovo Ministero tenga conto, per una volta, del vero interesse dei cittadini".

Comments are closed.