SALUTE. Associazione Dossetti: malati oncologici equiparati ai fannulloni

"Presso l’Osservatorio per la Tutela e lo Sviluppo dei Diritti riceviamo continue segnalazioni di cittadini, malati oncologici, che si vedono decurtare dallo stipendio una giornata lavorativa, spesa per compiere i necessari controlli post-operatori o per effettuare visite considerate necessarie dagli specialisti. Riteniamo che questo provvedimento, pensato ed attuato per i fannulloni e gli assenteisti, sia altamente iniquo, nonché vessatorio ed umiliante, per i malati di gravi patologie, che oltre al danno subiscono la beffa di trattenute dallo stipendio": è quanto dichiara Corrado Stillo, responsabile dell’Osservatorio per la Tutela e lo Sviluppo dei Diritti dell’associazione Giuseppe Dossetti: i Valori, in riferimento al decreto Brunetta, convertito in legge, che "colpisce – afferma – in maniera vessatoria i dipendenti affetti da patologie croniche che devono sottoporsi a controlli periodici". La richiesta: modificare il provvedimento "per salvaguardare le fasce di malati che devono assentarsi per un solo giorno per terapie e controlli".

Comments are closed.