SALUTE. Bevande alcoliche, Codacons chiede etichette che informino sui rischi per la salute

Etichette su bottiglie di birra, vino e alcolici, che informino i consumatori sugli effetti pericolosi dell’alcol sulla salute. E’ l’idea del Codacons, che ha inviato oggi una diffida ai Ministero della Salute e a quello dello Sviluppo Economico, chiedendo etichette sugli alcolici simili a quelle che ci sono sui pacchetti di sigarette, allo scopo di favorire un consumo sano e responsabile. "Una corretta etichettatura dei prodotti alimentari è essenziale per garantire non solo la qualità degli stessi, ma anche una scelta consapevole da parte dei consumatori – scrive il Codacons nella diffida – L’etichettatura delle bevande alcoliche è però certamente tra gli aspetti più problematici della legislazione alimentare. I consumatori necessitano di informazioni chiare circa il contenuto di alcool, i rischi per la salute che derivano dal consumo di bevande alcoliche, e gli effetti collaterali, al fine di bere in modo responsabile".

Il Codacons ricorda che proprio pochi giorni fa sono stati pubblicati i dati Istat secondo cui 9 milioni di italiani (il 16,1% del totale) hanno comportamenti a rischio nel consumo di alcol, mentre Il 13,6% dei ragazzi tra gli 11 e i 15 anni (392.000 persone) già beve alcolici. "La questione è cosi delicata ed importante – scrive l’Associazione – che al Parlamento Europeo vi è stato un incontro tra politici, esperti di salute pubblica e rappresentanti dell’industria delle bevande alcoliche per discutere il tema delle etichette da apporre sulle bottiglie". Da una recente indagine, inoltre, emerge che una schiacciante maggioranza di cittadini europei vuole essere informata circa le conseguenze del bere alcolici: il 79% sostiene la necessità di avere avvertimenti sulla salute in etichetta, e l’82% vuole gli stessi avvertimenti anche all’interno della pubblicità.

Il Codacons ha quindi chiesto ai due dicasteri provvedimenti urgenti volti a far indicare obbligatoriamente nelle etichette delle bevande alcoliche le avvertenze relative alla pericolosità per la salute, le prescrizioni relative agli ingredienti di tali prodotti e le informazioni sui loro effetti dannosi, per consentire al consumatore di bere in modo responsabile.

Comments are closed.