SALUTE. Biberon al BPA, l’UE lo mette al bando

Dal 1° marzo 2011 l’Europa non potrà più produrre biberon al Bisfenolo A (BPA). E dal 1° giugno sarà vietata anche la commercializzazione e l’importazione di questi biberon. La decisione di mettere al bando i biberon al BPA è stata presa ieri sera dai rappresentanti dei 27 Stati membri a maggioranza qualificata, dopo un lungo negoziato.

Gli esperti Ue, riuniti nel Comitato per la catena alimentare e la salute animale, sono arrivati ad un accordo su una proposta di direttiva della Commissione europea. Nonostante l’ultimo parere dell’Efsa, che aveva lasciato invariata la dose giornaliera tollerabile a 0,05 milligrammi per chilogrammo di peso corporeo, gli esperti del Comitato hanno deciso di bandire il BPA dai biberon, poiché la sostanza altererebbe il corretto sviluppo cerebrale dei bambini. In Europa già Danimarca e Francia hanno vietato l’uso del BPA sul loro territorio. In Italia, invece, sono già molti i marchi che producono biberon "Bpa free".

Comments are closed.