SALUTE. Camera Commercio Milano: agli italiani piace piacersi, centri benessere più 4%

Palestre, istituti di bellezza e centri benessere segnalano una tendenza positiva, con un aumento del 4% nel corso dell’anno. In Lombardia si concentra un’impresa su cinque. Il risultato dei numeri ripartiti per regioni segnala che "agli italiani piace piacere e piacersi". È quanto rileva un’indagine della Camera di Commercio di Milano, che segnala anche le preferenze regionali: i laziali preferiscono le cure estetiche, i piemontesi si dedicano al benessere, i campani sono patiti per il fitness. La sola città di Milano detiene il primato di imprese in Italia.

Fra il primo trimestre 2009 e lo stesso periodo del 2010 il settore del benessere, segnala la Camera di Commercio di Milano, è cresciuto del 4,1% passando da oltre 32.100 imprese a quasi 33.500. Si tratta di 3.594 palestre, 2.518 centri per il benessere fisico e 27.359 istituti di bellezza. Regione leader del settore è la Lombardia con 6.646 imprese attive nei servizi al benessere (19,9% del totale italiano di settore, +4,4% in un anno), più del doppio del Lazio (seconda con 3.258 imprese, 9,7% nazionale), del Veneto e dell’Emilia Romagna. Se la Lombardia è prima in tutti i settori, con il 18,6% delle palestre italiane, il 34,1% dei centri per il benessere fisico e il 18,7% degli istituti di bellezza, subito dopo sono i campani i più patiti del fitness (9,9%), i piemontesi del benessere (9%) e i laziali dell’estetica (10,3%). E il settore continua a crescere, soprattutto in Campania e Basilicata (+7,8% in un anno ciascuna) e Calabria (+6,3%).

Nella città di Milano, in particolare, si segnala un aumento del 6,2% dei settori del benessere. Secondo l’indagine, nella città operano 216 palestre, il 6% del corrispondente totale italiano, 448 centri per il benessere fisico, il 17,8% tra quelli attivi in Italia, e 1.417 istituti di bellezza il 5,2% del totale nazionale. E se nell’ultimo anno le palestre milanesi registrano una leggera flessione dello 0,9%, crescono gli istituti di bellezza (+4,9%) e registrano un boom i centri per il benessere fisico (+14,9%).

Comments are closed.