SALUTE. Cassazione riconosce primo risarcimento per danni da fumo

Sì al danno esistenziale in favore delle famiglie delle vittime del fumo. Lo afferma la Corte di Cassazione nella sentenza n. 22884 del 30 ottobre 2007. La Cassazone – si legge in una nota – spiana la strada per il risarcimento del danno esistenziale, che rientra in quello non patrimoniale, in favore dei parenti dei fumatori deceduti quando sul pacchetto di sigarette non c’era ancora indicato, "nuoce gravemente alla salute".

Comments are closed.