SALUTE. Centri Sobrino, collaborazione fra UNC e ANIMeC per chiedere tutela consumatori

Centri Dimagranti Sobrino: bisogna "ridestare anche oggigiorno l’attenzione delle Autorità preposte nelle varie sedi, affinché siano verificati i comportamenti posti in essere dai Centri Dimagranti Sobrino e venga garantita la piena tutela delle norme con riferimento ai dati lasciati dai consumatori e dagli utenti sull’apposita partizione del sito internet". È quanto dichiara l’ANIMeC (Associazione Nazionale Italiana Medicina e Consumo), che in collaborazione con l’Unione Nazionale Consumatori-Comitato di Roma e del Lazio, ha inviato il 20 dicembre scorso una segnalazione all’Autorità Garante per la privacy, chiedendo di intervenire per garantire ai consumatori adeguata tutela nella materia, supponendo che i Centri Dimagranti Sobrino non abbiano rispettato le regole nell’acquisizione dei dati personali dei consumatori attraverso il loro sito internet.

I Centri Sobrino, del resto, sono finiti nell’occhio del ciclone già per pubblicità ingannevole, per aver reclamizzato effetti "portentosi" nella cura delle cellulite. Il comportamento era già stato oggetto di sanzioni, mentre sono state promosse anche azioni legali nei confronti dei Centri Sobrino da parte di Associazioni di consumatori e da avvocati, finalizzate a ottenere il risarcimento dei danni subìti dai consumatori e dagli utenti in relazione a promesse disattese. "Tuttavia, nonostante l’esito positivo nelle aule giudiziarie di tali azioni legali – rileva ANIMeC – non si era riusciti ad ottenere un effettivo ristoro dei danni riconosciuti dai Giudici nel corso dei vari processi, a causa del rapido e contestuale dissolversi di tutte le varie società del Gruppo Sobrino. Giusto, quindi, ridestare anche oggigiorno l’attenzione delle Autorità preposte nelle varie sedi, affinché siano verificati i comportamenti posti in essere dai Centri Dimagranti Sobrino e venga garantita la piena tutela delle norme con riferimento ai dati lasciati dai consumatori e dagli utenti sull’apposita partizione del sito internet www.centridimagrantisobrino.it". Bisogna dunque approfondire se la raccolta dei dati avvenga rispettando il Codice della Privacy.

A tutela della salute e della privacy, ANIMeC e UNC hanno avviato una collaborazione reciproca: le due associazioni (info@consumatori.it e info@animec.it) sono dunque disponibili a fornire qualsiasi informazione e un corretto orientamento a consumatori e utenti.

Comments are closed.