SALUTE. Coldiretti: ritornano i rimedi naturali contro i disagi di stagione

Scottature solari, capelli secchi e sfibrati dopo una giornata al mare, borse sotto gli occhi dopo una notte in discoteca: tornano i rimedi della nonna. Yogurt, pesche, albicocche, angurie e tanto altro per far fronte ai piccoli disagi delle vacanze. Ecco, di seguito, i rimedi naturali proposti dalle imprenditrici agricole della Coldiretti di Milano.

Contro le scottature sono consigliati gli impacchi di jogurt naturale intero che rinfresca e idrata la pelle e aiuta a ridurre l’infiammazione. Oppure si può usare la polpa grattugiata di una mela o le fette di patate crude.

Pesche, albicocche e angurie sono poi un toccasana per la pelle messa a dura prova dal sole, dal vento e dalla salsedine. Per una crema nutriente basta prendere 2 pesche molto mature, ridurre in poltiglia, aggiungere un cucchiaio di limone e uno di jogurt, amalgamare e lasciare al fresco per un’ora e quindi applicare per 30 minuti per poi togliere tutto con acqua fresca.

Se si usa la polpa di albicocche basta aggiungere del latte fresco intero alta qualità, lasciare riposare il composto per mezz’ora in frigo e applicarlo per 30 minuti, togliendolo poi con acqua tiepida. L’anguria, oltre a essere un frutto dissetante è anche molto utile per idratare e nutrire la pelle, basta prenderne delle fette sottili e applicarle sul viso per mezz’ora e quindi risciacquare. Per un’applicazione su pelli arrossate si può usare anche la polpa di una fetta di melone maturo applicata per circa 30 minuti.

"Una maschera decongestionante si ottiene anche lessando un cespo di lattuga, lasciare raffreddare, strizzare le foglie e applicare sul viso" spiega Ambrogia Bardelli, responsabile di Donne Impresa di Milano e Lodi.

Per i capelli secchi e sfibrati dalla salsedine sono molto utili gli impacchi con latte fresco intero alta qualità o panna, da lasciare agire per un quarto d’ora prima di risciacquare. Oppure si può fare un impacco con due tuorli d’uovo, un cucchiaino di miele e tre cucchiai di olio extravergine di oliva da stendere sui capelli e tenere per una ventina di minuti.

Mentre per far tornare morbide le labbra screpolate basta massaggiarle per qualche minuto con un po’ di miele. Per gli occhi irritati e gonfi, magari dopo una notte in discoteca, spiegano le donne della Coldiretti, si può versare in un pentolino una tazza d’acqua e un cucchiaio di miele, facendo bollire il tutto per 5 minuti e poi lasciare raffreddare e fare degli impacchi. Utili anche le applicazioni di camomilla. Contro le punture di zanzara si può usare una mistura naturale di miele e bicarbonato, oppure strofinare sulla parte colpita alcune foglie di basilico fresco. Contro i postumi da sbronza, con malditesta e alito alcolico, si può preparare un infuso di menta piperita e miele.

"Le nostre ricette nascono da una ricerca presso le famiglie degli agricoltori della Coldiretti per recuperare una tradizione di piccoli rimedi trasmessi di madre in figlia da generazioni – spiega Ambrogia Bardelli – è chiaro che ogni soluzione va applicata con intelligenza e in base alle proprie caratteristiche, ad esempio evitando frutti o alimenti ai quali si è allergici. Ma questo mi pare essere quel minimo di buon senso applicabile in ogni cosa della vita".

 

Comments are closed.