SALUTE. Conservazione cordone ad uso autologo, le precisazioni del Ministero

Il Ministro Maurizio Sacconi ha firmato, pochi giorni fa, l’ordinanza "disposizioni in materia di conservazione di cellule staminali da sangue del cordone ombelicale" che regola la raccolta e la conservazione di sangue da cordone ombelicale. E’ quanto annuncia in una nota il Ministero della Salute che smentisce alcune dichiarazioni, apparse su taluni organi di stampa, circa un presunto divieto di conservazione del sangue cordonale, ad uso autologo, presso banche private estere.

"L’esportazione di campioni di sangue cordonale ad uso autologo – spiega la nota – continua quindi ad essere autorizzata secondo modalità analoghe a quelle precedentemente in vigore e la nuova ordinanza disciplina la conservazione di cellule staminali da sangue del cordone ombelicale sulla base dei criteri di appropriatezza clinica e scientifica, promuovendo la donazione allogenica, considerata obiettivo del Servizio Sanitario Nazionale, e quella autologa, se dedicata al neonato e al consanguineo affetti da malattie trattabili con cellule staminali, e a scopo precauzionale nel caso di famiglie a rischio per le stesse patologie, ampliando le possibilità di raccolta per uso autologo rispetto alle precedenti ordinanze".

L’ordinanza e’ disponibile sul sito: www.trapianti.ministerosalute.it

Comments are closed.