SALUTE. Da oggi il registro europeo delle sperimentazioni cliniche è online

Da oggi, tutti i cittadini europei avranno accesso alle informazioni sulle migliaia di sperimentazioni cliniche farmaceutiche autorizzate, che sono in corso nell’Unione Europea. Lo scopo di questo registro pubblico ufficiale è quello di rendere la ricerca clinica sui farmaci più trasparente per i pazienti e di evitare inutili duplicazioni di studi clinici. Ogni anno circa 4000 studi clinici sono autorizzati nell’UE. Il registro comprende anche le sperimentazioni cliniche contenute nel Piano di indagine pediatrica – il programma di ricerca e sviluppo che mira a generare i dati necessari per autorizzare un medicinale per uso pediatrico.

Responsabile della gestione del registro è l’Agenzia Europea dei Medicinali; il registro fa parte del database generale pubblico dell’UE EudraPharm, che centralizza anche informazioni sui medicinali autorizzati dalla UE, come il foglio illustrativo. Gli studi clinici condotti in Europa devono essere conformi alla direttiva UE sulla sperimentazione clinica (2001/20/CE) ed alla sua normativa di attuazione che fissa principi e linee guida dettagliate per la buona pratica clinica per lo studio di medicinali per uso umano.

"Il registro lanciato oggi – ha commentato il Commissario Ue alla salute, John Dalli – è una buona notizia per i pazienti in quanto consentirà loro di ottenere più facilmente informazioni sulle sperimentazioni cliniche in corso all’interno della UE, sulla possibilità che diano accesso a nuovi importanti trattamenti. Il registro sarà inoltre di grande interesse per gli operatori e per gli assistenti sanitari, oltre che per tutta la comunità della ricerca e dell’industria. "

Comments are closed.