SALUTE. Droga, Commissario Frattini: “3% europei usa cocaina. Livelli record”

BRUXELLES. Dieci milioni di europei hanno consumato o consumano cocaina. Questo corrisponde grosso modo al 3% della popolazione adulta dell’Unione Europea. Sebbene ben al di sotto dei livelli degli Usa, si tratta di livelli record". Questo il monito del Vicepresidente della Commissione Europea Franco Frattini, commissario per la Giustizia, la sicurezza e la libertà.

In occasione della Giornata mondiale per la lotta alla droga Frattini sottolinea che nella lotta al traffico di droga nell’Unione Europea serve un "balzo in avanti" nell’azione delle polizie e delle magistrature europee. Per il vicepresidente "ciò non significa nuove strutture, disponiamo di agenzie europee specializzate che già si occupano di droga, come Europol Eurojust, il Centro europeo di monitoraggio delle droghe e della tossicodipendenza, e altre". Ma, "quel che i cittadini d’Europa si attendono -ha aggiunto- è che facciamo un uso efficiente e coordinato di tali strumenti, in modo da attuare l’obiettivo per cui sono stati creati: proteggerli. Questa è la sfida, e l’Europa non deve deludere i propri cittadini".

Frattini ricorda la strategia Ue, che "cerca un equilibrio tra rigorosa applicazione della legge, da un lato, e, dall’altro, prevenzione, trattamento e riduzione del danno". L’Ue, inoltre, investe 700 milioni di euro per aiutare i principali paesi di transito e produzione a combattere il problema all’origine. "Tale sforzo – avverte Frattini – deve essere sostenuto se vogliamo liberare i paesi di origine da una piaga che ci colpisce tutti."

Comments are closed.