SALUTE. Erogazione alimenti aproteici nel Lazio, Assotutela.net: pazienti ancora in attesa

Ad un mese dall’annuncio dell’Assessore per le Politiche Sociali della Regione Lazio, Aldo Forte, circa la ripresa dell’erogazione gratuita degli alimenti aproteici nel Lazio, i pazienti ancora si trovano nell’impossibilità di effettuare la "spesa mensile" dei prodotti aproteici gratuitamente, indispensabili per ritardare il loro ingresso in terapia dialitica. E’ quanto denuncia l’associazione Assotutela.net che sta ricevendo centinai di email e telefonate da parte di pazienti che attendono di veder riconosciuti i propri diritti.

E’ una vera vergogna – spiega il Segretario Nazionale dell’Associazione per la tutela del Cittadino Assotutela.net Pietro Bardoscia- che oltre 5000 malati abbiano ottenuto inutili rassicurazioni dall’Assessore alle Politiche Sociali della Regione Lazio On. Aldo Forte il quale dichiarò pubblicamente la risoluzione di questo problema entro tempi brevissimi; cosa purtroppo non avvenuta.

Devo ammettere – conclude il Segretario Nazionale Bardoscia – che anche la nostra Associazione ha creduto, colpevolmente, alle promesse provenienti dalla Regione Lazio. Siamo davvero stanchi di questi comportamenti arroganti, per questo se entro il mese di Novembre non ci sarà una risposta concreta sugli Aproteici, organizzeremo sit in di protesta sotto il Consiglio della Regione Lazio ed inizieremo una raccolta firme, per chiedere il ripristino gratuito degli stessi, la quale verrà recapitata allo stesso Assessore Aldo Forte e alla Presidente della Giunta Regionale On.Renata Polverini.

Comments are closed.