SALUTE. Errori farmacologici: se ne discute oggi a Milano

Il rischio farmacologico è un tema che la Società Italiana di Farmacia Ospedaliera ha affrontato oggi a Milano nel corso di una giornata di approfondimento, impegnandosi per dare una dimensione al problema, per individuare i fattori etiologici e le misure implementabili al fine di contenere il rischio e limitare l’impatto degli errori commessi nella gestione dei farmaci. Dal 5 al 15% di tutte le somministrazioni sono gravate da scorrettezze nella cura prescritta e queste ultime rappresentano quasi il 20% di tutti gli errori rilevati in ambito terapeutico.

L’Associazione Italiana di Oncologia Medica ha segnalato di recente un dato allarmante per il settore della farmacologia ospedaliera: è proprio la somministrazione di farmaci sbagliati la causa di gran parte degli errori commessi nelle strutture ospedaliere; almeno nel 40% dei casi ed in particolare nell’area oncologica. Il rischio di commettere un errore – si legge nella nota – è presente in ogni tappa del processo di gestione della terapia farmacologica, già a monte della distribuzione al paziente, nelle fasi di approviggionamento, pianificazione, stoccaggio.

Comments are closed.