SALUTE. Eurostat, i farmaci italiani costano 18% più della media europea

BRUXELLES. Il costo dei farmaci italiani è tra cinque più elevati d’Europa. Stando ai dati raccolti nel novembre del 2005 da Eurostat, l’ufficio statistico dell’Unione Europea, lo stesso farmaco in Italia costa il 18% in più.

Più cari dei nostri, sono i farmaci tedeschi (+28%), quelli danesi (+21%), e irlandesi (+18%). I più cari in assoluto però, se consideriamo anche i paesi Extra Europei inclusi nei rilevamenti di Eurostat, risultano essere quelli svizzeri (+87%), quelli islandesi (+60%) e quelli norvegesi (+20%).

Appena sotto la media europea invece il costo dei farmaci in Francia (-9%) , Portogallo (-6%), Regno Unito (-7%) e Svezia (-5%). Tra i Nuovi Stati Membri Eurostat rileva che solo Cipro, Slovenia e Malta hanno prezzi simili a quelli adottati nei Paesi dell’Ue a Quindici.

 

 

Comments are closed.