SALUTE. Fumo, si vendono meno sigarette ma costano di più

Cinquanta milioni di pacchetti di sigarette in menovendute nel 2007. Ma per l’erario si contano maggiori introiti per 420 milioni di euro. È quanto afferma il Ref, Centro Ricerche per l’economia e la Finanza, nella Newsletter Tabacco Observatory. Il 2007 segnala dunque un nuovo calo nel mercato delle sigarette con circa un milione di chili di vendite in meno rispetto all’anno precedente, corrispondenti a 50 milioni di pacchetti da venti "bionde" in meno. Si tratta, considerata una popolazione di circa 12 milioni di fumatori, di una media di 4 pacchetti da venti fumati in meno, ognuno, in un anno.

Aumenta invece il gettito fiscale dei tabacchi lavorati: all’Erario sono state consegnati circa 13 miliardi di euro, 420 milioni di euro in più rispetto al 2006. Un risultato che sconta l’aumento del prezzo delle sigarette. Negli ultimi cinque anni, infatti, il pacchetto da 20 è aumentato di 1,20 euro con un rincaro superiore al 40%.

Comments are closed.