SALUTE. I risultati della ricerca europea sull’influenza in un incontro il 9 marzo a Legnaro

L’influenza è un argomento complesso, con molti lati sconosciuti, almeno dal punto di vista scientifico. Lo scoppio dell’influenza aviaria, così come l’ultima pandemia del virus A(H1N1), hanno fatto emergere l’esigenza di aumentare le nostre conoscenze diagnostiche, sui vaccini, e sulla possibilità di una migliore prevenzione e contenimento dell’influenza.

L’Unione Europea ha avviato dal 2001 una serie di iniziative di ricerca, che attualmente supportano 45 progetti, alcuni di dimensione internazionale. Per mostrarne i risultati e per approfondire alcuni spunti, la Direzione Ricerca della Commissione Europea ha organizzato il 9 marzo 2010 presso l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie (Legnaro, Padova), un incontro sul tema della ricerca scientifica sull’influenza.

In questa occasione saranno annunciati quattro nuovi progetti di ricerca sull’influenza finanziati dall’UE per un totale di 18 milioni di euro e saranno presentati i risultati di sei progetti di ricerca precedenti: FLUVACC; FLUINHIBIT; FLUMODCONT; FLUAID; FLUTRAIN; ESNIP 2.

A conclusione dell’incontro sarà inaugurato il Laboratorio biologico mobile da campo, un’unità di emergenza in grado di prestare assistenza tecnico-sanitaria, fornire supporto in corso di emergenze epidemiche ed effettuare ricerche di campo in diverse aree rischio del mondo. Il Laboratorio rappresenta un’assoluta novità nel panorama internazionale della lotta alle malattie infettive di origine animale e uno strumento innovativo nella prevenzione delle crisi sanitarie a livello globale.

 

Comments are closed.