SALUTE. In GU il decreto che da via libera a infermieri e fisioterapisti in farmacia

Via libera all’ingresso in farmacia di infermieri e fisioterapisti. È stato infatti pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del ministero della Salute che disciplina l’erogazione da parte delle farmacie di specifiche prestazioni professionali e che fa parte di una serie di provvedimenti che danno attuazione alla nuova “Farmacia dei servizi”, così come previsto dal decreto legislativo del 2009. Gli infermieri e i fisioterapisti (dal 4 maggio) agiranno sempre su prescrizione dei medici di famiglia e dei pediatri (in farmacia o a domicilio del paziente) e si muoveranno sotto la responsabilità del farmacista, che dovrà verificare il possesso dei requisiti. Nello specifico gli infermieri potranno praticare iniezioni, effettuare medicazioni, assistere i pazienti nei test analitici di prima istanza rientranti nell’ambito dell’autocontrollo (glicemia, colesterolo, trigliceridi) ma anche svolgere attività di educazione sanitaria e di partecipazione a programmi di consulting. Mentre i fisioterapisti potranno svolgere attività terapeutica per la rieducazione funzionale delle disabilità motorie, psico motorie e cognitive e viscerali, utilizzando terapie manuali massoterapiche ed occupazionali.

Comments are closed.