SALUTE. Influenza A, Cittadinanzattiva: “Dotare le scuole di sapone e asciugamani usa e getta”

In questi giorni si parla tanto di vaccini e di norme di prevenzione contro il diffondersi della nuova influenza, ma nelle scuole italiane, in due istituti su tre, mancano le norme igieniche di base, a cominciare dal sapone e dagli asciugamani. La denuncia arriva da Cittadinanzattiva che, in vista della riunione odierna dell’unità di crisi per formulare le linee guida da adottare all’interno delle scuole, chiede di "dotare tutte le scuole di sapone ed asciugamani usa e getta per prevenire la diffusione dell’influenza A".

"Una richiesta – si legge in una nota dell’Associazione dei consumatori – che facciamo a ragion veduta, perché dal VII Rapporto Impararesicuri su sicurezza, qualità e comfort delle nostre scuole, che presenteremo ufficialmente il prossimo 17 settembre, emerge che nel 61% delle scuole manca il sapone, nel 69% l’asciugamano usa e getta. Una situazione che ormai riscontriamo da anni, ma che quest’anno assume per tutti un significato particolare".

Secondo Cittadinanzattiva "non ci può interrogare sulla opportunità o meno di ritardare l’inizio della scuola o di chiudere quelle che presenteranno un certo numero di casi, se mancano le misure ordinarie e quotidiane di igiene e prevenzione della diffusione del virus".

Dal 17 settembre, sul sito dell’Associazione www.cittadinanzattiva.it, sarà disponibile un volantino che ricorda al personale scolastico e agli studenti le norme relative alle occasioni in cui è indispensabile lavarsi le mani e le modalità corrette di lavaggio.

Comments are closed.