SALUTE. Influenza A, Codacons: un medico denuncia febbre alta dopo il vaccino

E’ ancora polemica attorno alla sicurezza del vaccino contro l’influenza A. Dopo le continue richieste di informazioni chiare circa la sua efficacia, oggi al Codacons arriva la prima segnalazione di reazioni fisiche negative, a seguito della somministrazione del vaccino. "E’ il caso di un medico radiologo che, in quanto operatore sanitario, si è sottoposto a vaccinazione come da prassi, subendo imprevisti effetti collaterali. Stando alla denuncia del medico, dopo circa 15 minuti dall’iniezione del vaccino si sarebbe verificata una reazione avversa, sfociata in crisi lipotimica e febbre alta fino a 39 gradi, durata 2 giorni.

"Reazioni – spiega lo stesso medico nella segnalazione al Codacons – documentate dal Pronto Soccorso dell’ospedale, dal medico di famiglia e dall’infermiera che ha iniettato il vaccino". Il Codacons non entra nel merito della vicenda, ma invita i cittadini che dopo la vaccinazione contro il virus H1N1 dovessero riscontrare effetti collaterali e conseguenze negative per la propria salute, a rivolgersi all’associazione inviando una segnalazione alla mail info@codacons.it

Comments are closed.