SALUTE. Influenza A, Consumatori chiedono dimissioni del viceministro Fazio

Assenza di informazioni adeguate e trasparenti sull’influenza A, sulla diffusione del virus, sulla vaccinazione. Queste le ragioni per le quali le associazioni Adoc, Adiconsum, Adusbef, Codacons, Federconsumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino e Legaconsumatori hanno chiesto le dimissioni del viceministro della Salute Ferruccio Fazio, "responsabile della mancanza di informazioni adeguate e trasparenti sulla diffusione e sulla vaccinazione del virus H1N1".

"Abbiamo registrato, da parte del viceministro della Salute Fazio, una totale mancanza di trasparenza e di corrette informazioni sull’influenza A – dichiarano i Presidenti delle Associazioni dei consumatori – sia per quanto concerne la diffusione del virus e la sua letalità, sia sui tempi di vaccinazione della popolazione. E’ grave, soprattutto, che siano state diffuse notizie non veritiere sul vaccino che, secondo quanto affermato da Fazio, avrebbe dovuto essere disponibile già ad ottobre per le categorie a rischio ma, ancora oggi, il vaccino non è presente nelle quantità necessarie. Per questo abbiamo chiesto le dimissioni di Fazio, il Governo deve assumere una posizione coerente e, soprattutto, stabile nel tempo".

Le associazioni chiedono inoltre che il vaccino sia disponibile subito per tutti coloro che intendono vaccinarsi, a partire dagli studenti, e la diffusione di un promemoria per distinguere questo tipo di influenza da patologie simili.

Comments are closed.