SALUTE. Insonnia nemica di una vita sana. Oggi la Giornata Mondiale del Sonno

Dormire bene: un miraggio per quanti soffrono di sonnolenza e di insonnia. Ma "molto si può fare per prevenire e trattare la sonnolenza e l’insonnia". E fra le iniziative in calendario c’è quella che vede oggi celebrarsi la Giornata Mondiale del Sonno, organizzata dall’Associazione Mondiale di Medicina del Sonno (WASM) e nel nostro paese dall’Associazione Italiana di Medicina del Sonno (AIMS). Lo slogan? "Sleep well, live fully awake".

"Il messaggio – spiega l’AIMS nel suo sito online – è far capire come il sonno sia fondamentale per una vita sana". Ci saranno dunque eventi di informazione e sensibilizzazione in tutto il mondo mentre in Italia i Centri del Sonno saranno aperti al pubblico. Verrà attivata anche una chat dedicata.

C’è una dieta per dormire bene? L’alimentazione è in stretto rapporto col sonno, commenta la Coldiretti, che per l’occasione ha stilato un "vademecum degli alimenti utili" destinato ai circa dodici milioni di italiani che soffrono di disturbi del sonno e della veglia: "Pane, pasta e riso ma anche lattuga, radicchio, aglio e formaggi freschi, uova bollite, latte caldo e frutta dolce favoriscono il sonno e aiutano l’organismo a rilassarsi – commenta Coldiretti – mentre alimenti conditi con curry, pepe, paprika e sale in abbondanza ed anche salatini, alimenti in scatola e minestre con dado da cucina rendono più difficile addormentarsi".

LINK: World Sleep Day

Comments are closed.