SALUTE. Integratori scaduti, apprezzamento del Ministero per l’operato dei Nas

I carabinieri del Nas di Torino hanno sequestrato oltre 4 milioni di confezioni di integratori alimentari e dietetici scaduti o mal conservati. I militari di Torino hanno segnalato all’Autorità giudiziaria il responsabile delle due società commerciali incaricate della distribuzione dei prodotti sequestrati, (confezioni "per un valore – scrivono i Nas in un comunicato – di circa 25 milioni") tra i quali anche medicinali guasti. Come spiega il Comando dei carabinieri per la Tutela della Salute, la strategia di controlli messa a punto dal sottosegretario Francesca Martini per monitorare le condizioni igienico-sanitarie di distribuzione e deposito e la salubrità degli alimenti, ha consentito negli ultimi giorni di sottrarre dal mercato già 1.000 tonnellate di derrate non idonee al consumo.

Il Sottosegretario alla salute Francesca Martini ha espresso vivo apprezzamento per l’operazione condotta dai Carabinieri del Nas di Torino: "Sono molto soddisfatta per l’impegno profuso dai Carabinieri e per i risultati che riescono sempre a conseguire nell’interesse della tutela della salute dei cittadini. I controlli dei Nas sono fondamentali non solo per garantire la qualità dei prodotti, delle aziende ma soprattutto perché contribuiscono a garantire la tutela della salute dei consumatori".

Comments are closed.