SALUTE. Manovra, ticket al pronto soccorso: per l’Adoc è tassa d’agosto sugli anziani

La manovra finanziaria fa discutere in numerosi suoi aspetti. Uno fra i tanti è l’introduzione immediata del ticket di 10 euro per le ricette mediche e di 25 euro per il pronto soccorso in codice bianco. Per l’Adoc, che contesta questo provvedimento, il tutto si risolverà in una "tassa d’agosto per gli anziani".

"E’ grave l’introduzione immediata del ticket di 25 euro per il pronto soccorso, diventa una sorta di tassa a carico degli anziani soli che si sentono male col caldo e sono costretti ad andare all’ospedale – afferma Carlo Pileri, presidente dell’Adoc – L’ondata di caldo torrido rappresenta un disagio diffuso, soprattutto per gli anziani, e avrebbe dovuto essere affrontata con misure a sostegno delle fasce deboli, come sgravi fiscali totali sulle bollette della luce dei mesi estivi per gli anziani over 75, se intestatari delle bollette, e esenzioni fiscali per gli stessi anziani che acquisteranno condizionatori per la casa di residenza".

Comments are closed.