SALUTE. Mari, balneabile il 96% della costa. Monitoraggio del Ministero

Dei 5175 chilometri di costa sottoposti a controllo, sui 7375 chilometri di costa italiana, ben 4969 chilometri di costa sono balneabili, pari ad una percentuale del 96 %. I restanti 2200 chilometri non sono considerati balneabili in quanto non accessibili al monitoraggio o perché porti o foci di fiumi. E’ quanto rileva il monitoraggio sulle acque di balneazione condotto come ogni anno dal Ministero della Salute che evidenzia una sostanziale stabilità dei risultati rispetto agli ultimi anni.
Tuttavia non si esclude la possibilità che alcuni siti balneabili si possano inquinare durante la
stagione balneare in corso per inquinamento antropico provocato dall’avvento dell’onda turistica
estiva, o viceversa che siti vietati alla balneazione lo scorso anno vengano riaperti a seguito di
risanamento e analisi favorevoli. Per una corretta ed aggiornata informazione al cittadino sono
quindi disponibili sul sito web del dicastero www.ministerosalute.it/balneazione/balneazione.jsp i dati relativi al monitoraggio 2009 e le zone che le Ordinanze comunali di volta in volta vietano alla
balneazione a seguito di nuovi controlli e dei risultati del monitoraggio effettuato dalle Agenzie
regionali per l’Ambiente.

Comments are closed.