SALUTE. Milano, 100 palloncini in cielo contro le malattie cardiache

E’ stata presentata ieri a Milano la Carta Europea per la Salute del Cuore, un’iniziativa di European Heart Network, patrocinata dall’Assessorato alla Salute e dall’Assessorato alla Famiglia, Scuola e Politiche sociali, promossa da ALT, Associazione per la Lotta alla Trombosi Onlus, dalla Fondazione Italiana per il Cuore e dalla Federazione Italiana di Cardiologia.

Per presentare ufficialmente la nuova Carta Europea per la Salute del Cuore – che ha l’obiettivo di contribuire a ridurre drasticamente l’impatto delle malattie cardiovascolari in Europa e in Italia – 50 bambini hanno liberato in piazza della Scala oltre 100 palloncini rossi a forma di cuore.

I responsabili dell’iniziativa – oltre a mettere l’accento sull’importanza di promuovere e sostenere azioni mirate contro le malattie cardiache – hanno invitato le famiglie a intervenire sullo stile di vita dei ragazzi, iniziando proprio dai fondamenti di educazione alla salute che è indispensabile impartire anche ai più giovani.

"L’impatto delle malattie cardiache, che si manifestano anche in giovanissima età, oggi è enorme", ha spiegato a Help Consumatori Rodolfo Paoletti, farmacologo e presidente della Fondazione italiana per il cuore.

Secondo Paoletti, nonostante l’indiscutibile allungamento delle speranze di vita, si vive male, quantomeno in termini di qualità degli anni vissuti.

"Per questo è fondamentale iniziare a educare le nuove generazioni fin dall’età scolare", è l’invito di Paoletti, che ha concluso sottolineando come in Europa muoiono ogni anno quasi due milioni di persone per malattie cardiovascolari, e come questo comporti una spesa sanitaria vicina ai 170 miliardi di euro all’anno per tentare di sconfiggere il killer numero uno per chi è ancora relativamente giovane: oltre 165 milioni di europei infatti muoiono prima dei 65 anni proprio a causa di infarto o ictus.

La Carta è consultabile anche in italiano sul sito www.heartcharter.eu

Comments are closed.