SALUTE. Ministero avvia campagna per prevenzione AIDS: le malattie non vanno in vacanza

E’ partita la campagna del Ministero della Salute di prevenzione per l’AIDS e la malattie trasmesse sessualmente. "Le malattie non vanno in vacanza": è questo in sintesi il messaggio che il Ministro ha voluto lanciare a tutti i ragazzi pronti a partire. Anche i numeri sembrano confermare le preoccupazioni della Turco: ogni anno in Italia si registrano 3.500 nuovi casi di AIDS e il numero di persone sieropositive viventi si aggira intorno alle 100.000/130.000 unità. Per le malattie trasmesse sessualmente dai dati sugli oltre 95.000 nuovi casi raccolti fino al 31 dicembre 2004 emerge che oltre il 90% dei pazienti è eterosessuale, che oltre il 40% dei pazienti sono donne, che circa il 15% dei pazienti non è italiano e che un paziente su cinque (21,4%) ha già avuto almeno una MTS nel passato.

Testimonial d’eccezione della campagna sono, tra gli altri, Ambra Angiolini, lo speaker Mario Cordova e il musicista Luca Bussolotti: insieme per favorire la conoscenza delle regole utili a prevenire le malattie trasmissibili sessualmente a partire dall’uso del preservativo, evidenziando l’importanza di un’assunzione di responsabilità nei rapporti sessuali.

Comments are closed.