SALUTE. Ministero si attiva contro ondate di calore

Un sistema di allerta nazionale con attività di vigilanza città per città. Vademecum divulgativi rivolti alla popolazione. Informazione telefonica attraverso il servizio di pubblica utilità 1500. Sono alcune delle iniziative realizzate dal Ministero della Salute, in collaborazione con il Centro nazionale per la prevenzione ed il controllo delle malattie (CCM), per prevenire il rischio di colpi di calore o di altri malesseri collegati al caldo eccessivo. L’attenzione è focalizzata soprattutto sulle persone che sono più a rischio, come le persone anziane con problemi di salute, le persone non autosufficienti ed i bambini molto piccoli.

Fra i punti del programma di prevenzione per l’estate 2011 (tutte le informazioni e i consigli sul sito del Ministero della Salute) c’è un sistema di allerta in grado di prevedere l’arrivo di condizioni meteo a rischio per la salute, con un anticipo fino a 72 ore, sufficiente a consentire l’attivazione di interventi di prevenzione. Durante l’estate il sistema è operativo dal 15 maggio al 15 settembre, in 27 città (Ancona, Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Campobasso, Catania, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Genova, Latina, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Venezia, Verona, Viterbo). Non si tratta di un allarme nazionale ma di attività di vigilanza città per città che permette di concentrare gli interventi sui gruppi più vulnerabili della popolazione.

È stata inoltre promossa una campagna di informazione e comunicazione per la popolazione, i medici di famiglia, gli anziani e le persone che assistono gli anziani in casa. In particolare, informa il Ministero, sono stati realizzati un Vademecum divulgativo per prevenire il fenomeno delle morti dei bambini lasciati soli in macchina e 4 opuscoli informativi, tra cui un opuscolo per le badanti tradotto in sei lingue (inglese, francese, polacco, rumeno, spagnolo, russo) che indica alcune semplici e utili precauzioni da adottare nei comportamenti quotidiani. Tutti gli opuscoli sono scaricabili da internet.

Comments are closed.