SALUTE. Nella farmacie milanesi nascono i “baby pit stop”

Federfarma Lombardia ha siglato un accordo con la ASL di Milano per diffondere nelle farmacie della città i "baby pit stop", delle postazioni dedicate dove potere allattare e cambiare il pannolino al proprio bambino. Promosso dalla ASL di Milano e da UNICEF Italia, il progetto "baby pit stop" nasce per diffondere e sostenere l’allattamento materno, perché allattare al seno è un diritto di madri e bambini e deve tornare ad essere una pratica naturale e pubblica. Il primo "baby pit stop" cittadino è stato allestito, lo scorso ottobre, presso la Clinica Mangiagalli di Milano e l’obiettivo è di creare questi comodi e pratici "box per il rifornimento di latte" in molti luoghi pubblici della città, nelle sedi ASL, negli ospedali, nelle farmacie, nei supermercati, ma anche nelle librerie, nelle biblioteche, nei teatri, nei musei e negli aeroporti. Le farmacie che aderiscono all’iniziativa dovranno creare delle aree ben identificabili, allestite con una comoda sedia e un fasciatoio: il "baby pit stop" è un servizio gratuito per tutte le mamme, sia che allattino sia che usino il biberon.

Per ulteriori informazioni sui "baby pit stop" di Milano: www.asl.milano.it e www.unicef.it

Comments are closed.