SALUTE. Novara, GdF sequestra 15mila prodotti di rubinetteria

Oltre 15.000 prodotti di rubinetteria ritenuti potenzialmente tossici per la salute umana sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Novara. I prodotti presentavano – secondo gli investigatori – piombo, cadmio e nichel in quantità superiori ai limiti previsti dalla legge. Si tratta di prodotti – rubinetti, valvole, soffioni – provenienti dall’Estremo Oriente asiatico, introdotti nel mercato nazionale da quattro distinte aziende importatrici con sede in Lombardia e Campania, fino a raggiungere capillarmente gli utenti finali. In particolare, le analisi hanno documentato la presenza di una lega, lo zinco, che non è consentita dalla normativa. Quanto agli effetti sulla salute umana, il piombo ad esempio tende a depositarsi negli strati superficiali del rubinetto, inducendo una dispersione, soprattutto nei primi mesi di utilizzo del prodotto, di percentuali metalliche nell’acqua che, qualora ingerite, possono risultare molto dannose per l’organismo umano.

Comments are closed.