SALUTE. Obesità infantile, il 24 ottobre se ne parlerà al Bambin Gesù

I dati sul sovrappeso negli alunni delle scuole italiane – uno scolaro su tre – indicano un significativo incremento che potrebbe essere frenato dall’inversione di tendenza delle abitudini in favore di una sana ed equilibrata alimentazione: colazione abbondante, frutta e verdura tutti i
giorni e la cosiddetta "proposta multisensoriale", ovvero la stimolazione dei sensi del bambino che tende a rifiutare alimenti sani attraverso il coinvolgimento diretto nella scelta dei cibi al supermercato, nella preparazione in cucina con la mamma e nella disposizione sul piatto. Di obesità infantile e complicanze in età pediatrica si parlerà il 24 ottobre 2009 in occasione della 3a Giornata nazionale contro l’obesità infantile, nel corso di un incontro organizzato dall’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù in collaborazione con la Società Italiana di Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica.

Nel corso del convegno, che si terrà a Roma presso l’Aula Newman della Pontificia Università Urbaniana in Via Urbano VIII, 16, alle ore 9.00, medici ed esperti dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù analizzeranno le strategie di prevenzione e le modalità di riconoscimento precoce di quelle
alterazioni che possono essere causa di mortalità nei bambini obesi.

Comments are closed.