SALUTE. Oms Europa: rumore da traffico, una persona su cinque ha disturbi del sonno

Inquinamento acustico e rumore da traffico urbano hanno ripercussioni sulla salute che sono secondi solo all’inquinamento dell’aria. "L’inquinamento acustico non è soltanto un fastidio ambientale, ma anche una minaccia alla salute pubblica": è quanto afferma Zsuzsanna Jakab, Direttore Regionale dell’Oms Europa, accompagnando la presentazione di uno nuovo studio sul peso delle malattie da rumore ambientale in Europa, redatto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità/Europa. Il rumore da traffico urbano, rileva il report, è responsabile di oltre un milione di anni di vita salutare persi per malattia, disabilità o mortalità prematura nei paesi occidentali della regione europea dell’OMS.

Il rumore è responsabile di disturbi del sonno ma anche, nei casi più gravi, di difficoltà di apprendimento e di attacchi cardiaci. Basti pensare che in Europa l’inquinamento acustico fa sì che una persona su tre subisca disturbi durante il giorno e ben una persona su cinque soffra di disturbi nel sonno causati dal rumore proveniente da strade, ferrovie e aeroporti. Lo studio, coordinato dall’Oms Europa con il sostegno del Joint Research Centre della Commissione Europea, fornisce linee guida per quantificare i rischi derivanti dall’inquinamento acustico e stima gli effetti sanitari nei paesi dell’Europa occidentale, sottolineando le necessità di un migliore monitoraggio e di più dati nell’Europa sud-orientale e nell’Asia centrale.

Comments are closed.