SALUTE. Ondate di calore, da giovedì condizioni migliori. I consigli dell’UNC

Evitare di uscire nelle ore più calde della giornata, specie per quanto riguarda i bambini e gli anziani; prediligere abiti freschi, leggeri e non aderenti, riparando la testa e gli occhi dal sole; fare pasti leggeri a base di verdura e frutta ed evitare alcolici e bevande gasate, zuccherate o troppo fredde. Non dimentichiamo infine di bere molta acqua, almeno dieci-quindici bicchieri al giorno. Questi alcuni consigli dell’Unione Nazionale Consumatori (UNC) per far fronte all’ondata di caldo che sta investendo la nostra Penisola.

Dalla Protezione Civile fanno sapere che l’allarme caldo cesserà domani. Intanto già da ieri molte città del Nord e del Centro Italia stanno facendo i conti con temperature da bollino rosso: "la situazione è da ‘livello 3’, ovvero da rischio ondate di calore, con condizioni meteorologiche particolari per le quali è necessario adottare interventi di prevenzione mirati alla popolazione a rischio" scrive la Protezione Civile.

Comments are closed.