SALUTE. Online il sito per segnalare farmaci contraffatti

Farmaci contraffatti: è online il sito www.impactitalia.gov.it che permette di inviare segnalazioni su casi di medicinali sospetti. Gli obiettivi del sito, realizzato dall’Istituto Superiore di Sanità nell’ambito della campagna di comunicazione "Farmaci Contraffatti: evitarli è facile", promossa da IMPACT Italia e lanciata nei giorni scorsi dal Ministero della Salute in collaborazione con l’Agenzia Italiana del Farmaco ed il Comando Carabinieri per la tutela della Salute, è quello di informare i cittadini sulla diffusione dei farmaci contraffatti, sui rischi per la salute, e di scoraggiare l’acquisto da farmacie online o da altri canali di vendita non autorizzati.

In particolare, si legge nel sito dell’Istituto Superiore di Sanità, sono stati ideati due sportelli online: uno per segnalare casi, anche solo sospetti, di farmaci contraffatti con i quali il cittadino possa essere entrato in contatto (sportello "Segnalazioni"), l’altro per porre domande sul problema della contraffazione farmaceutica (sportello "L’esperto risponde").

L’Italia è stato il primo Paese in Europa e uno dei pochissimi a livello mondiale a costituire una struttura trasversale fra le diverse Amministrazioni interessate al fenomeno della contraffazione dei medicinali. La task-force nazionale ha assunto il nome IMPACT nel 2008, in riferimento alla task-force anti-contraffazione IMPACT (International Medical Products Anti-Counterfeiting Taskforce) dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Fanno parte di IMPACT Italia AIFA, Ministero della Salute, Istituto Superiore di Sanità e Carabinieri NAS che, insieme a Ministero dello Sviluppo Economico, Agenzia delle Dogane e Ministero dell’Interno (Direzione Centrale Polizia Criminale), sviluppano attività e indagini congiunte che permettono di coinvolgere anche le altre amministrazioni.

Comments are closed.