SALUTE. Ospedale Bambino Gesù: servizi multimediali per prenotazioni e referti in un click

Carta della salute elettronica, prenotazioni e referti online, applicazione per iPhone: l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù lancia una serie di servizi innovativi e multimediali – l’Ospedale in un click! – per eliminare code, attese al telefono, tragitti in auto. Sono i servizi in rete dell’Ospedale che prevedono appunto una carta della salute elettronica, prenotazioni, pagamenti, ritiro dei referti online, promemoria via sms e un’applicazione (app) per iPhone e iPad che consente di accedere tramite il proprio telefonino ai servizi dell’Ospedale.

La Carta della salute può essere richiesta dai genitori: sarà possibile consultare, in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo, il fascicolo sanitario elettronico che contiene le cartelle cliniche, le diagnosi e tutti i referti ambulatoriali, di laboratorio e di diagnostica per immagini del bambino. Ogni carta è munita di un numero identificativo che, associato a un codice di sicurezza e al codice fiscale, garantisce il riconoscimento dell’identità del titolare, il rispetto della privacy e la riservatezza delle informazioni. Si potrà accedere ai dati da qualsiasi luogo attraverso il link del Portale dell’Ospedale e una connessione a internet protetta.

Attraverso il sito internet dell’Ospedale è inoltre possibile effettuare prenotazioni di visite specialistiche, disdette, pagamenti e ritiro dei referti online. C’è poi un’app, un applicativo innovativo, col quale da tutti gli iPhone e iPad è possibile non solo prenotare e disdire le visite, ma anche conoscere le informazioni utili sulle prestazioni erogate. L’app consente di navigare tra le news dell’Ospedale, di consultare le mappe per raggiungere le varie sedi, di compiere un tour virtuale, di visualizzare la galleria fotografica e di accedere all’area dedicata ai bambini con favole e giochi.

"Grazie a questa rete di servizi – sottolinea il presidente dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Giuseppe Profiti – un genitore può portare il proprio bambino in Ospedale per sottoporlo a una visita specialistica, a una ecografia o a un ricovero, senza dover effettuare nessuna pratica amministrativa, praticamente senza interagire con nessun altro interlocutore che non sia l’infermiera o lo specialista. Una volta terminata la visita, o al momento della dimissione, i genitori riceveranno già se necessario il nuovo appuntamento per un controllo o per la prosecuzione della terapia. Inoltre, non dovranno tornare in Ospedale per ritirare referti e cartelle cliniche. Grazie alla carta della salute e al web potranno leggerli direttamente a casa propria sul pc oppure metterle a disposizione del proprio pediatra assieme alla storia clinica del bambino. Questo migliora senz’altro la qualità dell’accoglienza in Ospedale e contribuisce a favorire il lavoro di rete tra medicina del territorio e Ospedale, a tutto vantaggio della salute dei bambini".

Comments are closed.