SALUTE. RU486, polemiche anche nel giorno in cui si aprono gli ordini commerciali

Da oggi è disponibile la RU486 e le polemiche che hanno accompagnato tutto il processo di commercializzazione della pillola, non accennano a placarsi. Se il neopresidente della Regione Piemonte, Roberto Cota, ha detto che "le confezioni arrivate nella sua regione potrebbero restare nei magazzini" appellandosi alla "difesa della vita", il Sottosegretario alla Salute, Eugenia Roccella, fa sapere che "per arrivare comunque ad un’applicazione omogenea della legge 194 e delle indicazioni del Consiglio Superiore di Sanità, al Ministero della Salute nei prossimi giorni si insedierà una commissione per predisporre linee guida per l’uso della pillola abortiva Ru486 e per il relativo monitoraggio" .

Nel frattempo, domani, venerdi’ 2 aprile alle ore 10.30 al Caffe’ storicodelle Giubbe Rosse in piazza della Repubblica a Firenze, si terra’ una conferenza stampa per illustrare tutti i dati sull’aborto farmacologico praticato con la pillola Ru486 dal 2006 ad oggi in Toscana, e le anticipazioni sui protocolli sanitari con la previsione del ricovero ordinario di tre giorni in ospedale.
Saranno presenti: i senatori radicali:
– sen. Donatella Poretti, segretarioCommissione Sanita’ del Senato;
– sen. Marco Perduca;
– Giancarlo Scheggi , segretrario Associazione fiorentina per l’iniziativa Radicale Andrea Tambur;
– Antonio Bacchi, membro della Giunta che ha curato la raccolta dei dati.

Comments are closed.