SALUTE. Ritorna “Ridare la luce”: medici oculisti al servizio dell’Africa

Dal 22 novembre al 3 dicembre i medici oculisti dell’AFMAL – Associazione con i Fatebenefratelli per i Malati Lontani – e dell’Aeronautica Militare saranno nella Repubblica del Mali per una nuova missione umanitaria di "Ridare la luce", il progetto che si propone di combattere la cecità provocata da malattie non curate, la cataratta in maniera particolare, che nell’Africa sub-sahariana colpiscono circa due milioni di persone.

L’obiettivo di questa missione è di effettuare oltre 350 interventi di cataratta e visitare un migliaio di persone, tra cui molti bambini, restituendo loro la vista, e con essa delle condizioni di vita migliori. Nell’ambito del progetto, inoltre, si colloca l’iniziativa "Occhiali per il mondo", promossa dal Consorzio Ottici Italiani "GreenVision": in varie parti d’Italia si raccolgono occhiali da vista in disuso che, dopo essere stati revisionati e catalogati presso le scuole di ortottica, vengono spediti in Africa; qui, a seguito delle visite ambulatoriali, gli occhiali vengono dati alle persone che hanno bisogno di correzioni, che per la maggior parte sono bambini.

 

Comments are closed.