SALUTE. Roma, Ospedale Bambino Gesù premia superdonatori di sangue

Domani, 25 settembre 2008, alle ore 16 presso l’Aula Magna della Pontificia Università Urbaniana, il presidente dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù premierà i "superdonatori" che maggiormente hanno contribuito – grazie al proprio sangue – a salvare la vita di tanti bambini e ragazzi che da tutta Italia e anche dall’estero si rivolgono all’ospedale di proprietà della Santa Sede.

Una gara di solidarietà tra adulti dove a vincere sono i più piccoli, bisognosi di cure altamente specialistiche, di interventi chirurgici complessi o di un trapianto, per i quali sono necessarie numerose trasfusioni di sangue. Una gara che nel solo 2007 ha portato a raccogliere 13.554 unità, pari a 6.099,30 litri che corrispondono al sangue totale di oltre 1.220 persone.

Nella parata di "eroi" si contano due campioni che possono vantare al proprio attivo oltre 75 donazioni. Cioè ben 67,5 litri: insieme hanno donato l’equivalente di tutto il sangue di più di13 persone. Oltre ai due superdonatori, se ne contano 30 con più di 50 unità donate, tra cui anche alcune superdonatrici (si calcoli che in media una donna può donare 2 unità l’anno contro le 4 di un uomo), 72 con più di 40 unità, 317 con oltre 20 unità donate e 873 con più di 10.

Comments are closed.