SALUTE. Roma, al via “I like me”: campagna per conoscere e sconfiggere disturbi alimentari

Parte in questi giorni "I like me!!! La mia immagine?… Mi piace !!!", progetto sull’educazione alimentare promosso dagli Assessorati alle Politiche Giovanili e alla Famiglia del Comune di Roma con l’Istituto di Ortofonologia di Roma, l’Istituto Italiano di Medicina Sociale e Isma Roma. Un programma di lotta all’anoressia e alla bulimia, costruito su due assi principali: campagna informativa nelle scuole, botta e risposta via web tra i ragazzi e tra questi e gli esperti .

Il progetto, che parte da Roma in via sperimentale con l’ambizione di allargarsi in altre città, coinvolge 10 scuole medie superiori romane con oltre 7.000 studenti e relativi insegnanti e genitori. La ‘scena’ principale è un nuovo portale fatto da giovani per i giovani, www.diregiovani.it dove i ragazzi (ma anche i genitori e gli insegnanti) potranno interagire con gli esperti, partecipare a forum e chat, caricare messaggi e interviste video sui problemi alimentari. Un buon mezzo anche per le famiglie, che possono così comprendere meglio l’universo dei ragazzi e del loro linguaggio.

Comments are closed.