SALUTE. Scolari più sportivi e più sani: Provincia di Torino lancia nuovo programma di monitoraggio

Un programma di monitoraggio per indagare lo stato di salute della popolazione della scuola secondaria. È questo il nuovo progetto della Provincia di Torino, teso a garantire la salute e favorire il benessere dei ragazzi tra i 14 e i 19 anni, che verrà presentato domani all’Oval Lingotto. Nell’ambito di "Torino Winterpark", il festival del fitness che si svolge da oggi a domenica prossima, e in occasione della terza Conferenza Provinciale della Salute, dedicata quest’anno a sport, scuola e benessere, gli assessori al Turismo e Sport a alla Programmazione Sanitaria Patrizia Bugnano e Salvatore Rao si confronteranno con l’assessore regionale alla Sanità Aurora Tesio per definire i contorni dell’iniziativa.

L’idea è quella di intercettare, attraverso rilevazioni quadrimestrali dei parametri funzionali da effettuare a scuola, tutti quei ragazzi che non praticano attività agonistica e quindi mai sottoposti a visite medico-sportive. "La fascia d’età che va dai 14 ai 19 anni – rende noto la Provincia attraverso il suo notiziario – è particolarmente delicata, a causa del vero e proprio sconvolgimento psicofisico cui vanno incontro gli adolescenti, soprattutto nei primi anni delle scuole medie superiori. Non sono infrequenti, a questa età, i casi di patologie causate da un’insufficiente o scorretta attività fisica".

Spiega l’assessore Salvatore Rao: "Vogliamo scattare in questo modo una fotografia all’interno delle scuole in modo da, come dire, curare con l’educazione fisica i ragazzi, indirizzandoli verso le varie discipline sportive". E sulla tempistica di attuazione del progetto chiarisce: "Partiremo con una fase di sperimentazione nel prossimo anno scolastico per poi allargarci a tutti gli istituti superiori".

Comments are closed.