SALUTE. Senato approva ddl su manovra, c’è delega al governo per riorganizzare servizi farmacie

Il Senato ha approvato con modifiche il ddl 1082 sullo sviluppo economico, collegato alla manovra finanziaria, che torna ora all’esame della Camera. Nell’articolo 9, informa il Ministero della Salute, c’è la delega al governo per riorganizzare i servizi erogati dalle farmacie. È quanto annuncia il sottosegretario alla salute Ferruccio Fazio comunicando che il ddl prevede l’esercizio della delega al Governo per adottare uno o più decreti legislativi finalizzati ad individuare nuovi servizi socio-sanitari erogabili dalle farmacie, sia pubbliche che private.

"Tra gli ambiti di intervento previsti – afferma una nota – si segnala: la partecipazione delle farmacie all’assistenza domiciliare integrata, la possibilità di prenotare visite specialistiche ed esami diagnostici presso ASL e ospedali direttamente in farmacia, con pagamento del ticket e ritiro del referto, l’effettuazione di screening di prevenzione delle principali patologie a forte impatto sociale tramite analisi di prima istanza in farmacia, lo svolgimento di campagne di educazione e prevenzione sanitaria".

Comments are closed.