SALUTE. Sensibilità Chimica Multipla, ancora lontani dal riconoscimento come malattia

La Sensibilità Chimica Multipla arriva al Festival di Sanremo a dimostrazione del fatto che in Italia – come scrive Vittorio Bigliazzi, responsabile della sede MDC di Genova – è difficile parlare di chimica e bisogna ricorrere alla gran cassa della kermesse canora più famosa. Eppure – continua Bigliazzi – altri Stati, tra cui Germania, Danimarca, Canada, hanno riconosciuto la malattia. Perché in Italia si è creato un gran silenzio ?, si chiede il responsabile dell’associazione.
Forse perché società civile, autorità e medici di quei paesi sono più seri, preparati e coscienziosi?

Troppi medici qui in Italia pensano di risolvere il problema con diagnosi psichiatriche: sono persone depresse, fissate, ecc…! Attualmente qui a Genova – conclude Bigliazzi – cerchiamo di far approvare la mozione per il riconoscimento della MCS in regione Liguria (dopo che è stata approvata nella provincia di Savona, nel Comune e nella provincia di Genova – sempre all’unanimità). Vi sono speranze che questa istituzione possa cominciare ad interessarsi a questi malati.

Comments are closed.