SALUTE. Settimana prevenzione oncologica, Lilt in piazza

Da domenica scorsa, 14 marzo e fino a domenica prossima, 21 marzo, le principali piazze italiane tornano ad ospitare la Settimana nazionale per la prevenzione oncologica, uno dei principali appuntamenti della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT). Obiettivo della "Settimana nazionale per la prevenzione oncologica" è quindi informare correttamente, sensibilizzare, rendere tutti consapevoli che la prevenzione rappresenta l’arma migliore per vincere la malattia.

L’oncologia costituisce una delle priorità del Ministero della Salute. Tale priorità appare evidente se si considera non solo l’incidenza (oltre 250.000 nuovi casi/anno) ma anche la prevalenza (nel 2010 sono previsti oltre 2 milioni di casi) dei tumori in Italia.

Prevenzione: un insieme di semplici regole quotidiane che ci permettono di vivere bene e più a lungo. Dalla Prevenzione primaria, primo passo per difendere la salute (educazione alla corretta alimentazione, attività fisica, consumo limitato di alcol, lotta al tabagismo), alla Prevenzione secondaria (visite mediche ed esami strumentali per la diagnosi precoce dei tumori). La Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori investe lo stesso impegno nella Prevenzione terziaria, facendosi carico delle problematiche del percorso di vita di chi ha sviluppato un cancro.
Testimonial storico della IX edizione è, come sempre, l’olio extra vergine di oliva, alleato del nostro benessere per le sue qualità protettive, non solo nei confronti delle malattie cardiovascolari e metaboliche, ma anche per vari tipi di tumore. Per questo durante la settimana, migliaia di volontari LILT saranno presenti nelle piazze del nostro Paese per offrire una bottiglia d’olio extra vergine d’oliva ed un utile opuscolo ricco di informazioni, indicazioni e consigli, in cambio di un piccolo contributo per sostenere le molteplici attività della LILT.

Le porte degli oltre 390 punti prevenzione LILT resteranno aperte a tutta la popolazione. Medici, operatori sanitari e volontari saranno a disposizione per offrire quei servizi che fanno della LILT un punto di riferimento e una protagonista nella lotta contro i tumori.

Comments are closed.