SALUTE. Società Italiana Pediatria, nasce la “Carta dei diritti dei bambini in vacanza”

"Le vacanze estive devono essere un momento di svago e di recupero psico-fisico per tutti, bambini compresi. Se in una famiglia ci sono bambini o adolescenti è quindi importante che nella progettazione di un viaggio o di un periodo di villeggiatura si tenga conto anche delle loro esigenze, che cambiano a seconda dell’età e che sono comunque diverse da quelle di un adulto". A sostenerlo è Giuseppe Saggese, Presidente della Società Italiana di Pediatria. Proprio per sollecitare le famiglie ad una maggiore attenzione verso questo aspetto la Società Italiana di Pediatria ha voluto creare la "Carta dei diritti del bambino in vacanza" il cui rispetto, da parte degli adulti, può garantire che la vacanza sia anche un pò a misura di bambino.

"Nella Carta – spiega il Prof. Saggese – non ci sono indicazioni né sul "dove" andare in vacanza né sul "quando", perché non sempre i genitori hanno la possibilità di scegliere periodo e destinazione come vorrebbero, ma sono raccolte alcune indicazioni valide in ogni circostanza per rispettare le quali è sufficiente buonsenso e un minimo di attenzione consapevole verso le esigenze dei bambini. Prima di definire una vacanza è comunque sempre bene informare il proprio pediatra che è in grado di fornire utili suggerimenti o, eventualmente, segnalare specifiche controindicazioni"

Comments are closed.