SALUTE. Sostanze chimiche pericolose, entra un nuovo pesticida. Ma non c’è accordo sull’amianto

Nella lista mondiale delle sostanze da tenere sotto controllo entra il pesticida tributil tin, usato nella pittura antivegetativa per gli scafi delle navi e tossico per l’ambiente. Nessun accordo, invece, per l’inclusione dell’amianto bianco crisotilo e per il pesticida endosulfan. Sono i risultati dei negoziati dei giorni scorsi condotti da oltre 120 paesi componenti della Convenzione di Rotterdam sulla Procedura di Previo Consenso Informato (PIC). La cosiddetta "lista PIC" contiene attualmente 39 sostanze rischiose, comprese tutte le altre forme di amianto.

La Convenzione promuove la trasparenza e la condivisione delle informazioni sui possibili rischi di alcuni prodotti chimici e pesticidi sulla salute umana e l’ambiente. L’esportazione delle sostanze incluse nella lista PIC richiede il previo consenso informato del paese importatore. Questo consente ai paesi in via di sviluppo di decidere quali pesticidi e sostanze chimiche potenzialmente nocive ricevere e dunque di escludere quelle che non possono essere gestite con sicurezza.

Nel corso degli ultimi negoziati, riferisce la Fao, i paesi componenti la Convenzione hanno concordato di aggiungere il pesticida tributil tin alla lista mondiale delle sostanze da controllare, mentre non è stato raggiunto l’accordo per il pesticida endosulfan e per l’amianto crisotile.

LINK: Rotterdam Convention

Comments are closed.