SALUTE. Tumori femminili, donne conoscono importanza della prevenzione e dell’informazione

Aumenta il numero delle guarigioni e aumenta soprattutto la salute delle pazienti oncologiche. Se in generale l’aumento della sopravvivenza in Europa a 5 anni dalla diagnosi di tumore è del 5% per gli uomini, per le donne è del 7% sul totale dei casi, mentre per il solo tumore al seno si è passati dal 74 all’83%*. Radicale è l’inversione di rotta per i tumori ovarici, in questo caso la sopravvivenza è del 30-40% rispetto al 20% di qualche decennio fa. Fare i controlli periodici ed effettuare indagini come il pap-test e la mammografia ha completamente mutato le statistiche relative ai tumori femminili e le donne sembrano esserne cosapevoli. Nell’incontro in corso oggi a Roma "L’immagine ritrovata: la centralità della vita delle pazienti" emerge, infatti, come le donne vogliono essere sempre più informate sui progetti di prevenzione, ma anche su prognosi, decorso terapeutico e su tutto ciò che può migliorare la loro vita durante e dopo la lotta alla malattia, per essere pienamente consapevoli e vivere al meglio la propria esistenza.

Comments are closed.