SALUTE. Università di Pisa partner nella ricerca contro HIV

La Scuola Normale Superiore di Pisa è una delle partner del progetto europeo di ricerca contro il virus dell’HIV finanziato nell’ambito del VII Programma Quadro, programma specifico Cooperazione. Il consorzio multidisciplinare europeo, di cui fa parte l’ateneo pisano lavorerà all’individuazione di nuovi fattori cellulari in grado di interagire con la proteina integrasi di HIV-1 e di sviluppare molecole inattivanti l’interazione virus-cellula. Scopo ultimo del progetto è lo sviluppo di nuovi farmaci contro il virus dell’HIV, che riescano a curare i malati di Aids in tutto il mondo. Le cure maggiormente utilizzate oggi, infatti, consistono di un mix di farmaci non in grado di debellare il virus e sempre più inefficaci contro i ceppi virali resistenti in continuo sviluppo.

Oltre alla Scuola Normale Superiore, il consorzio comprende unità di ricerca dell’Università di Leuven, di Siena, di Messina, di Perugia, di KwaZulu Natal in Sud Africa, di Ginevra e dell’Accademia di Scienze della Repubblica Ceca. Per raggiungere gli obiettivi del progetto, il consorzio impiegherà tre biologi/virologi, tre chimici medici, un biologo strutturale, un’azienda farmaceuticia (Tibotec) e un virologo ricercatore del Sud Africa.

Il progetto ha durata quadriennale e il finanziamento comunitario è di 2,939,672.00 euro.

Per maggiori informazioni sul progetto: http://www.kuleuven.be/molvirgen/projects/thinc/index.htm

Comments are closed.