SANITA’. Brindisi, Confconsumatori attiva Osservatorio

Dopo la significativa vittoria nel caso della clinica "degli orrori" Santa Rita in cui, grazie a Confconsumatori, è stato per la prima volta riconosciuto il danno alla collettività oltre che ai singoli, il lavoro dell’associazione per la tutela del diritto alla salute non si ferma. L’Associazione, infatti, ha inaugurato a Brindisi un osservatorio sulla malasanità che va ad affiancarsi al lavoro dello Sportello Nazionale di Milano, attivo da un anno e mezzo.

L’Osservatorio sulla malasanità ha lo scopo di raccogliere le doglianze dei cittadini vittime degli errori medici ed offrire a questi ultimi informazioni ed assistenza per la tutela dei propri diritti.

"L’esigenza di istituire un Osservatorio specifico sulle questioni di malasanità – spiega l’avv. Emilio Graziuso – nasce dal costante aumento delle segnalazioni relative ad errori medici che pervengono, sull’intero territorio nazionale, alle sedi delle nostre associazioni. Da qui, l’esigenza di monitorare costantemente il fenomeno. Il nostro obiettivo è, quindi, quello di diffondere, in modo capillare, la conoscenza dei diritti del paziente e dei principi affermatisi in giurisprudenza affinché la maggior parte dei cittadini, nei casi di fallimento, totale o parziale, delle cure mediche, possa avere la piena consapevolezza dei propri diritti".

L’istituzione dell’Osservatorio avviene a breve distanza dalla diffusione dei dati della Commissione parlamentare d’inchiesta sugli errori in campo sanitario e i disavanzi sanitari regionali dai quali emerge un dato fortemente allarmante: la denuncia di un caso di malasanità ogni due giorni, in media quindici al mese, in poco più di un anno 242 casi finiti sul tavolo all’esame della Commissione.

Per segnalare disservizi, errori ed anomalie nel settore sanitario, quindi, il coordinamento Confconsumatori – Dalla Parte dei Consumatori è a disposizione dei cittadini telefonando al numero 347 0628721.

Comments are closed.